Competenze

Cosa sono le Competenze?

Di che competenze ha bisogno l’azienda?

Quali sono le competenze delle competenze?

Il concetto di competenza abbraccia ambiti diversi: in generale, si può dire che una competenza in ambito lavorativo sia la capacità di compiere un’attività correttamente, mettendo in atto contemporaneamente abilità, impegno e conoscenze. Il lavoratore deve, quindi, sì possedere e sapersi servire correttamente degli strumenti necessari come conoscenze e abilità, ma deve anche sapersi organizzare.

Ne deriva che la competenza è sia strettamente collegata al singolo individuo che la possiede sia al contesto. È naturale, così, che l’azienda debba identificare e tenere sotto controllo le competenze del personale, specie in relazione alla core competency, ovvero ciò che la distingue dalla concorrenza.

Per capire se il Team possiede le competenze giuste, dobbiamo capire in primo luogo quali sono le Competenze specifiche necessarie per l’Azienda.

L’analisi delle competenze è uno strumento di verifica e di sviluppo aziendale, un processo in grado di orientare l’organizzazione a livello di investimenti, strategie e miglioramento organizzativo. Dopo aver analizzato le competenze applicate alla vita professionale, ci si può focalizzare sulle skills personali strettamente legate al core business aziendale.

 

In genere, le competenze più importanti sono quelle tecniche e quelle manageriali poiché racchiudono al loro interno le basi di qualsiasi impresa.

Spesso le piccole aziende prendono le competenze tecniche come punto di partenza. Ma quelle capaci di fare la vera differenza sono piuttosto le competenze manageriali, sia in una multinazionale che in un’azienda familiare. Una volta definite le competenze necessarie, bisogna anche essere capaci (e un po’ critici!) nel valutare se già le possediamo e a quale livello.

 

Quali sono le competenze utili per la tua azienda?
E come le procuri? Attraverso la formazione o con il semplice acquisto di figure o aziende che già le possiedono?

 

Alcune competenze, infatti, possono essere acquistate, un esempio può essere Vodafone che ha comprato Tele2 in quanto era brava nella telefonia mobile ma meno in quella fissa e, piuttosto che investire sulla crescita interna, ha preferito acquisire aziende che già possedeva quell’abilità; le competenze che non si possono comprare, invece, rappresentano il Core Business dell’azienda, ed è su quelle che dobbiamo investire, facendo sì che vengano protette, sviluppate e valorizzate.

Le competenze aziendali distintive (core) sono risorse in grado di produrre valore aggiunto, difficilmente sostituibili o imitabili in quanto nascono da una combinazione di risorse diverse. Sono caratteristiche intrinseche di un’impresa, configurabili come “speciali” in quanto permettono all’azienda di essere più competitiva. Sono, per questo, considerate un fattore determinante nel sistema competitivo.

 

Perché è così importante riuscire a definire le Competenze?

 

Nel processo di crescita, molti definiscono un obiettivo e poi si perdono quando si tratta di decidere come raggiungerlo. Dalla parte astratta della Vision si deve quindi passare ad una fase più concreta, la vera e propria messa in gioco del team. Se non sono chiari gli strumenti e conoscenze necessarie, il successo del team non sarà mai possibile.

È come voler cucinare una torta senza avere un libro di cucina né gli ingredienti 😉

E’ affiatato il tuo Team?