FAQ: Frequently Asked Questions

Le nostre risposte alle vostre domande frequenti

Come faccio a scegliere il Team Building adatto per il mio team?

Se siete indecisi sul team building da scegliere, il consiglio è quello di selezionare l’attività che vi piace/ispira di più tra quelle che trovate QUA. Se non vi basta, LEGGETE QUI: a fondo pagina trovare una serie di tipologie di team building con la spiegazione del perché dovrebbero essere scelti.

 

Il mio team si è appena formato, possiamo fare un team building? Cosa ci consigliate?

Assolutamente sì, è il momento migliore per pensare ad un team building! In un team appena formato c’è bisogno di creare legami tra i membri e il modo migliore è sicuramente attraverso una delle nostre attività. Alcuni esempi potrebbero essere Urban Game, Movie Making, Action Painting, Lego Engineering o Escape Box.

 

È la prima volta che organizziamo un team building, quale ci consigliate per iniziare?

Non esiste un ordine o grado di difficoltà dei team building, quindi non ce n’è uno più adatto agli inizi rispetto agli altri. Dipende dai gusti personali rispetto alle tipologie di format. Se si vuole puntare il focus sulla creatività del team si possono pensare a format creativi, mentre se si vuole creare un qualcosa che rimanga anche in futuro c’è la possibilità di creare una canzone oppure, qualora si preferisse puntare sull’aspetto logico, esistono diversi format di logica e mistero (Escape Box, CSI, Cena con Delitto).

 

Cosa cambia tra Team Building e Team Coaching?

  • Team Building: letteralmente “costruzione della squadra”, si intende l’insieme di attività e procedimenti che servono a far interagire un gruppo di persone allo scopo di migliorarne la capacità di lavorare in squadra. In breve, possono essere degli eventi anche molto brevi, della durata di un’ora/un’ora e mezza, che già contengono al loro interno lo stimolo alla costruzione del gruppo e non hanno bisogno di una lunga e profonda riflessione.
  • Team Coaching: come dice la parola stessa “coaching”, si tratta di un allenamento. In poche parole, si intende un lungo percorso di un gruppo che consiste di vari step e appuntamenti, verso un obiettivo specifico. Con il Team Coaching si cerca di investire di più sui processi e sulle performance finali, tenendo d’occhio in modo particolare i valori, la vision, la mission, il clima e la comunicazione aziendale. Perché un team lavori bene, quest’ultima infatti deve essere fluida, chiara e diretta.

 

Anche le attività di Team Building sono formative?

Assolutamente sì. Come dice il nome stesso, le attività di team building sono un modo per costruire il team. Pur essendo attività ludiche, lavorano su obiettivi volti all’unione e collaborazione del team. Non esistono attività di team building prettamente ludiche e a scopo di divertimento, sono tutte un modo piacevole di lavorare sul rafforzamento della squadra e del lavoro in gruppo.

 

Quanto dura un Team Building?

Un team building può avere durate molto diverse in base allo scopo che diamo all’evento aziendale. Si va da pochi minuti a diversi giorni di attività.

  • 15-60 minuti: breve intervento di icebreaking tra le sessioni di una convention, per rompere il ghiaccio o far “svegliare” i partecipanti.
  • 2-4 ore: attività formativa inserita all’interno di un convegno per lavorare sul funzionamento della squadra e sviluppare modalità comunicative più efficaci.
  • 1-2 giorni: evento aziendale che porti i partecipanti in un contesto lontano dalla normalità aziendale, per integrare nel team persone nuove e lavorare in modo approfondito sulla soluzione di problemi aziendali.
  • Intervento periodico all’interno di un percorso formativo aziendale semestrale o annuale, ad esempio un percorso di Team Coaching.

 

Voi organizzate solo il team building o siete anche presenti all’evento come formatori?

Entrambi! Organizziamo l’evento dall’introduzione e divisione in team dei partecipanti fino alla conclusione e debriefing finale. Ovviamente, i nostri trainer specializzati sono presenti all’evento, solitamente almeno uno per team.

 

Organizzate solo l’evento o vi occupate anche della location?

Solitamente prediligiamo l’organizzazione dell’evento, andando a svolgerlo nella location scelta dai clienti. Qualora i clienti avessero bisogno di una location, però, siamo anche disponibili a metterci alla ricerca per soddisfare ogni richiesta.

 

Fate Team Building solo a Milano o vi spostate?

Ci spostiamo e lavoriamo in tutta Italia… ma non solo! Abbiamo organizzato eventi anche in Europa: a Malta, in Francia, Repubblica Ceca, e anche negli Emirati Arabi, dove abbiamo un’altra sede. Lì, infatti, operiamo principalmente a Dubai, Abu Dhabi, in Qatar e Saudi Arabia.

Team Building Urban:

Qual è la differenza tra Urban Game e Caccia al Tesoro e Rescue Team?

  • Urban Game: è un modo diverso per visitare una città. Solitamente facciamo riferimento all’Urban Game App, ovvero una specie di caccia al tesoro in città in cui i partecipanti, utilizzando una speciale app, dovranno raggiungere i luoghi più famosi o sconosciuti della città e svolgere delle prove creative.
  • Caccia al Tesoro: quando parliamo di Caccia al Tesoro, solitamente facciamo riferimento ad un’attività in cui ogni team riceve una mappa antica e parte alla ricerca di una serie di indizi enigmatici che rivelano il percorso da compiere. Questi indizi hanno aspetti diversi, a volte sono difficili da raggiungere, altre volte invece sono particolarmente complicati da interpretare. La peculiarità di questa attività è che si svolge in Castelli e Isole.
  • Rescue Team: a metà tra la caccia al tesoro e l’urban game, con un pizzico di Escape Room. In questa attività c’è una missione da compiere per salvare l’umanità e solo grazie all’unione dei team nella risoluzione di enigmi e indovinelli sparsi per la città si riuscirà a portarla a termine. Inoltre, il Rescue Team può essere tematizzato e personalizzato: ad esempio, Rescue Team Leonardo a Milano, Angeli e Demoni a Roma o Inferno a Firenze.

Team Building Cooking:

Cosa cambia tra Dinner Cooking e Masterchef?

  • Il team building Masterchef consiste per lo più in una sfida tra i partecipanti che verrà valutata da un giudice (il quale volendo potrebbe essere anche un partecipante di un edizione di Masterchef). In questa attività i partecipanti potranno fare degli assaggi durante le preparazioni ma non è possibile che preparino una cena intera, sia per questioni logistiche che per qualità dei piatti: non si può garantire, infatti, che la qualità sia buona proprio in quanto si tratta di una gara in cui i team non saranno guidati da chef.
  • Nel caso in cui si volesse optare per un’attività di cooking volta alla preparazione anche della successiva cena per tutti, l’opzione di team building adatta è Dinner Cooking. In questo caso, infatti, i partecipanti prepareranno dei piatti che poi potranno essere mangiati per cena. È importante sapere esattamente quante persone parteciperanno alla cena e quanti piatti dovranno essere preparati.

Per le attività di cucina è necessario conoscere in anticipo allergie, intolleranze e/o preferenze alimentari (dieta vegana, vegetariana) dei partecipanti.

 

Le attività di cooking si possono fare anche in 100 partecipanti?

Sì, abbiamo fatto eventi cooking da un minimo di 4 persone a un massimo di 300.

 

Possiamo fare attività di Cooking in un ristorante ad ora di pranzo/cena?

Solitamente no. Nel caso in cui il team building venga organizzato in un ristorante è necessario che venga svolto FUORI dagli ORARI PASTI (mattina 10.00 – 12.30 o pomeriggio 15.00 – 19.30).

Compila ora il nostro form per richiederci un’attività!