Team Building, sì! Ma quello vero!

Capita sempre più spesso che alle attività ludico-formative siano affiancati altri eventi. Convention, incentive e meeting sono ormai divenuti partner fissi dei Team Building. Questo è sicuramente dovuto alla necessità, da parte delle aziende, di ottimizzare l’impiego di risorse. Ma anche alla necessità tipica della società odierna di ottenere tutto e subito. Il che, come si sa, non è possibile… Sulla scia dell’onda del successo che ha investito l’ambito formativo e, in particolare, l’attività di Team Building negli ultimi anni, molte agenzie si improvvisano team builder. Tutto ciò spesso va a scapito della qualità della formazione che rischia di diventare un evento prettamente ludico e fine a se stesso, che si esaurisce con la fine della sessione. E’ importantissimo organizzare un Team Building, sì! Ma quello vero!

Team Building, sì! Ma quello vero… dove trovarlo?

Le attività formative svolte da agenzie non professioniste tendono a comprimere tutto il programma in poche ore, non approfondendo punti fondamentali del processo di costruzione del team come il briefing ed il debriefing.

Questi formatori improvvisati precludono all’azienda l’opportunità che offre la vera attività di team building svolta da professionisti del settore. Quali sono i vantaggi di affidarsi ai professionisti? Sono molti: il team builder professionista andrà a lavorare sulle specifiche necessità dell’azienda, in base a valori, vision e obiettivi. Permetterà dunque di creare un team motivato, coeso e consapevole. E questo, a sua volta, porterà nello svolgimento quotidiano del proprio lavoro le competenze acquisite durante le sessioni esperenziali.

Molte aziende inesperte decidono di orientarsi verso agenzie che offrono pacchetti all inclusive ma che, troppo spesso, non si occupano specificamente di team building. Questa scelta viene fatta per cercare di ridurre le spese, con la convinzione di unire l’utile al dilettevole. In realtà se le sessioni di Team Building non vengono eseguite in modo corretto e strutturato, l’attività si rivelerà del tutto inutile e i soldi che pensavamo di aver risparmiato si dimostreranno buttati.

I rischi di affidarsi a inesperti

La tendenza di molte agenzie e aziende è quella di cercare di ottenere ingaggi che in realtà non competerebbero loro, spesso unendoli al loro vero mestiere (quali, ad esempio, organizzazione di eventi o viaggi incentive). Questa è purtroppo diventata una moda ormai troppo diffusa che va a scapito del cliente e dei professionisti del settore. L’attività di Team Building è molto più complessata e articolata di ciò che può sembrare e per essere svolta in modo utile e costruttivo necessita la presenza di personale altamente formato ed esperto. Per una buona attività ludico-formativa non basta dare ai partecipanti una mappa o farli cenare insieme. Non è sufficiente stimolarli attraverso qualche frase e musica adrenalinica o di effetto. Il mestiere del team builder richiede anni di seria preparazione, studio ed esperienza.