More of TeamWorking
Articoli
expo-milan0dubai

Milano-Dubai, accordo fra Expo

Collaborazione inedita tra Italia e l’Emirato che ospiterà l’esibizione universale nel 2020. Per condividere conoscenze e risorse. Una collaborazione «universale»: Milano e Dubai si uniscono in una partnership senza precedenti per collegare Expo Milano 2015 a Expo Dubai 2020. A sancirla, il Memorandum of Understanding sottoscritto allo Zabeel Palace di Dubai dal Commissario Unico per Expo Milano 2015 Giuseppe Sala e dallo sceicco Ahmed Bin Saeed Al Maktoum, CEO di Expo Dubai 2020 e di Emirates Airlines.

La firma è arrivata al termine dell’incontro bilaterale tra il Presidente del Consiglio dei Ministri Enrico Letta e lo sceicco Mohammed bin Rashid Al Maktoum, Vice Presidente e Primo Ministro degli Emirati Arabi e Ruler di Dubai.

Supporto informativo e logistico

Il documento, che è il primo in assoluto ad essere firmato tra due Esposizioni Universali, anticipa un accordo formale e fissa la cornice entro cui si muoverà l’azione congiunta delle due città che ospiteranno le prossime edizioni dell’evento internazionale. Tre le principali aree di collaborazione: la partecipazione di Dubai 2020 a Expo Milano 2015; la condivisione di conoscenze, competenze ed esperienze sui sistemi e sui processi sottesi all’organizzazione di un’Esposizione Universale; il supporto nella gestione e nel reclutamento delle risorse umane.

La soddisfazione di Letta e Sala

Grande soddisfazione da parte di Enrico Letta, che ha commentato: «È un accordo che apre importanti prospettive alle imprese italiane in vista di Dubai 2020. E che conferma il grande interesse degli Emirati per il Made in Italy e la tecnologia del nostro Paese». Gli fa eco Giuseppe Sala: «Questo Memorandum è molto importante perché rappresenta un punto di svolta nella storia delle Esposizioni Universali. Ogni Expo è un progetto a sé, ma sappiamo bene che è utile imparare dalle esperienze precedenti, condividendo sapere e competenze per prepararsi al meglio. Grazie alla mutua collaborazione tra Milano e Dubai si creerà una sorta di continuum tra le due edizioni dell’evento. Il fatto che sia anche il primo accordo tra due Esposizioni Universali non può che rafforzare il valore di entrambe, in termini di visibilità, attrattività e ricchezza dell’esperienza per i visitatori».

Vuoi esplorare la città?

Dubai è la nuova arrivata tra le nostre destinazioni di Urban Game. Scopri le altre location: RomaMilanoFirenzeInstanbulBarcellona e tante altre. I partecipanti sono stati radunati per il brief iniziale durante il quale sono stati suddivisi in sottogruppi e hanno ricevuto le indicazioni necessarie per iniziare il loro viaggio: ciascun team ha scelto un percorso da svolgere, attraverso i luoghi più caratteristici e i principali punti di interesse della città, costituito da diverse tappe in cui si sono trovati a cercare degli indizi, risolvere enigmi e indovinelli e svolgere attività fotografiche. L’obiettivo del team è quello di completare il percorso prima di tutti gli altri.

Fotografiamoci!

Una delle caratteristiche di questo Urban Game è l’attività fotografica: all’interno del loro percorso i team si sono trovati a fotografare determinati punti di interesse e a fare dei brevi video di alcuni luoghi della città, al fine di proseguire nella gara. Questa attività fotografica ha reso ancora più coinvolgente e divertente la giornata, creando collaborazione all’interno di ciascun gruppo, che alla fine ha potuto portare con sé delle foto ricordo.

No Comments

Post A Comment

Contattaci per maggiori informazioni o per richiedere un preventivo!