More of TeamWorking
Articoli
Pizza napoletana

La pizza napoletana patrimonio dell’UNESCO

La pizza napoletana patrimonio dell’UNESCO

Dopo le polemiche scatenate la scorsa settimana da Report e la conduttrice Milena Gabanelli, ecco una grande notizia per la pizza napoletana. Più di 30 mila firme sono state raccolte a sostegno della candidatura della prelibatezza partenopea come bene tutelato dall’UNESCO. L’iniziativa è stata avviata da l’ex ministro dell’Ambiente e dell’Agricoltura Alfonso Pecoraro Scanio, che ha lanciato l’operazione all’inizio di settembre su Change.org, nota piattaforma di attivismo online. In meno di un mese la petizione ha incontrato le simpatie di decine di migliaia di sostenitori, che si sono uniti all’ex ministro con le loro firme e il loro supporto. Se l’iniziativa dovesse andare in porto sarebbe uno straordinario successo del Made in Italy, con l’incoronazione ufficiale di questa icona gastronomica mondiale a bene comune di tutta l’umanità. Noi amanti della specialità partenopea in particolare e delle attività culinarie in generale, sosteniamo completamente l’iniziativa.

Le firme saranno consegnate domani alle 18, presso la Pizzeria RossoPomodoro di Largo Torre Argentina 1 a Roma. A presiedere la cerimonia ci sarà Lucio Alberto Savoia, Ambasciatore e Segretario Generale dell’UNESCO. A tutti gli amici di Roma: accorrete a migliaia!

No Comments

Post A Comment

Contattaci per maggiori informazioni o per richiedere un preventivo!