More of TeamWorking
Articoli

Gli ingredienti di una squadra vincente

Gli ingredienti di una squadra vincente? Eccoli!

Qual è la ricetta di un team di successo? Quali sono le peculiarità perché un Team “funzioni”?

Perché un gruppo di persone diventi anche un team di lavoro vincente occorre che i membri sperimentino un senso di interdipendenza e di coesione, ovvero che prendano coscienza delle reciproche diversità professionali e della necessità degli altri per raggiungere obiettivi che da soli non si è in grado di raggiungere. Possiamo infatti definire il team di lavoro come un insieme di persone unite in funzione di un obiettivo comune e interdipendenti in relazione alle specifiche competenze professionali. E’ proprio durante questo delicato processo (di team building o di costruzione del gruppo) che gli individui sviluppano la collaborazione e la fiducia reciproca necessarie per negoziare obiettivi, metodi e ruoli. Ecco dunque gli elementi indispensabili per la costruzione di un team:

  1. Condivisione di Vision e Obiettivi: i partecipanti devono avere una visione chiara e condivisa dei risultati che il gruppo deve raggiungere e delle azioni da intraprendere. Posto che inevitabilmente ciascuno apporta nel gruppo attese e bisogni personali, sarebbe opportuno integrare i diversi punti di vista in una prospettiva più ampia nello sforzo di attribuire un unico significato ai risultati da raggiungere e dare un’interpretazione comune alle azioni di fattibilità.
  2. Comprensione della Cultura e del Modus Operandi: anche le regole di funzionamento del team devono essere negoziate ed accettate. Questo comporta la definizione consensuale da parte dei membri di tutte le attività e delle operazioni necessarie per procedere con efficacia nel lavoro. Verranno analizzate quindi le risorse e i vincoli del gruppo e i processi di discussione e decisione saranno definiti in modo tale da favorire la partecipazione di tutti.
  3. Responsabilità dei ruoli: sulle basi delle specifiche caratteristiche professionali si attribuiscono i ruoli ai singoli membri del team. Questi, infatti, riconoscendo le diversità professionali come risorse del gruppo e non come limiti, avvertono come necessario e indispensabile il contributo di ciascuno in termini di competenze e qualità.
  4. Riconoscimento della leadership, che si esercita principalmente in tre direzioni:
  • a presidio delle competenze dei singoli
  • a presidio della comunicazione all’interno e all’esterno del gruppo
  • a presidio e rafforzamento del committment

Arrivare a questi risultati non è sempre cosa facile, spesso anzi si devono superare ostilità o riluttanze. Talvolta è proprio la cultura aziendale a non favorire lo sviluppo dei team, soprattutto in piccole organizzazioni di tipo padronale – familiare dove prevale l’individualismo, dove manca la trasmissione delle competenze o la condivisione del know-how, dove è forte la tendenza dei manager a ricercare il potere attraverso il controllo dell’informazione.

Il processo di team building, come abbiamo visto, è alquanto complesso, ma i benefici che se ne possono trarre ne fanno indubbiamente un’arma vincente.

No Comments

Post A Comment

Contattaci per maggiori informazioni o per richiedere un preventivo!